Il Bagatto. Conversazioni psicoanalitiche intorno ai simboli.

I tarocchi sono un grande sistema simbolico nel quale si riflette una visione del mondo, della vita, dell’uomo. Come suggeriva Carl Gustav Jung i simboli degli arcani maggiori possono essere considerati immagini su cui meditare e riflettere.

La loro esplorazione ci permetterà di approfondire le strutture portanti della personalità, di guardare agli snodi fondamentali della crescita psicologica nella prima e nella seconda parte della vita, di approfondire le tappe fondamentali del nostro percorso individuativo.

 

Il primo incontro dell’anno avrà come oggetto il Bagatto.

Il Bagatto è il primo arcano dei Tarocchi, la rappresentazione figurativa dell’archetipo degli inizi, dove tutto è uno e ancora indifferenziato, nell’unità caos primigeneo di tutte le potenzialità.

Nasce una nuova vita, un viaggio, un lavoro, un opera d’arte, il processo di individuazione.

La materia indifferenziata delle origini inizia ad evolvere per  divenire cosciente di sé.

Nella bottega del falegname sta per avvenire una creazione. Nulla è ancora cominciato, ma un semplice legno da catasta non diventerà mai una gamba di un tavolino, ma un burattino d’eccezione e alla fine del percorso, un essere umano.

Incontro ciclico mensile

mercoledì 30 gennaio 2019 alle ore 21.00

A cura di Gianluca Minella, psicologo e analista junghiano

Solo su prenotazione


Sinensis – Via G. Ponzone 12 – Arona (NO) | 339 6811670